La storia di Otorinolaringoiatra Dr. Stefano Valli


Noto per professionalità e competenza e punto di riferimento per la zona del pavese, il centro è attrezzato e all’avanguardia, specializzato nella diagnosi e nella terapia finalizzata al riconoscimento e alla cura dei diversi disturbi dell’udito (ipoacusia, acufeni, ovattamento auricolare, ecc.) e dell’equilibrio (labirintite, vertigini, dizzines, ecc.). La cura e l’assistenza clinica offerte dal centro sono garantite da un’equipe di professionisti, dotati di un’esperienza che si è andata consolidando negli anni. L’Otorinolaringoiatra Dr. Stefano Valli di Pavia, medico chirurgo specializzato, è il titolare del centro e si occupa di diagnosi e terapia dei disturbi dell’udito e dell’equilibrio, riabilitazioni vestibolari, perizie medico-legali, disturbi dell’udito e dell’equilibrio, patologie orecchio, naso e gola. Dalla sordità infantile alla presbiacusia, dalla sordità improvvisa alla ipoacusia funzionale, dalle ecufeni alle varie tipologie di otite, il team di specialisti è disponibile ad accogliere tutti coloro che riscontrano un problema all’apparato uditivo e all’osso temporale. Attrezzato con le migliori apparecchiature diagnostiche e con le più moderne tecniche e tecnologie mediche nel settore della otoneurologia, il centro gestito dall’Otorinolaringoiatra Dr. Stefano Valli di Pavia è costantemente aggiornato per la diagnosi e la terapia riabilitativa di tutti i disturbi relativi all’apparato uditivo e dell’equilibrio. 

.

Una delle patologie più comuni è il disturbo ipoacusia a Pavia, che si distingue in monolaterale e bilaterale. L’ipoacusia è detta monolaterale se si verifica in un solo orecchio, è detta invece bilaterale quando colpisce entrambe le orecchie. Il disturbo ipoacusia a Pavia di tipo bilaterale può essere simmetrico, quando la perdita di udito è identica in entrambe le orecchie, o asimmetrico se il disturbo presenta differenze in ciascun orecchio. Altri molti disturbi, come l’acufene, possono spesso confondersi con altri e più gravi patologie. Dopo aver escluso con una visita scrupolosa che il paziente non presenti tali gravi patologie, l’otoneurologo potrà trattare il disturbo ipoacusia a Pavia con una metodica studiata per il paziente. La soddisfazione e la sicurezza del paziente rappresentano dunque le priorità e gli obiettivi del lavoro dei medici specialisti del centro. L’affidabilità delle prestazioni dei medici è testimoniata da un pregevole quanto riuscito intervento chirurgico avvenuto nel luglio del 2007. In collaborazione con l’equipe dell’U.O.C. (Unità Operativa Complessa) di otorinolaringoiatria dell’azienda ospedaliera Sant’Andrea di Roma, l’equipe ha eseguito con successo un delicato intervento chirurgico che prevedeva l’applicazione di una protesi acustica nascosta ad un paziente affetto da ipoacusia neurosensoriale di grado medio-grave.


Servizi

L'Otorinolaringoiatra Dr. Stefano Valli di Pavia, grazie alla sua consolidata professionalità e alla sua decennale esperienza, è in grado di diagnosticare e di trattare qualsiasi disturbo riguardante la funzione uditiva e la funzione vestibolare (equilibrio) che hanno sede nella parte più profonda dell’orecchio (orecchio interno). Il centro garantisce cura e assistenza per:

.

  • acufeni
  • otite media acuta
  • otomastoidite cronica (colesteatoma o granuloma)
  • otite esterna maligna
  • complicanze intracraniche di infezioni otitiche
  • meningite
  • ascesso epidurale
  • labirintite tossica (sierosa)
  • tromboflebite del seno laterale
  • labirintite batterica (suppurativa)
  • ascesso cerebrale
  • idrocefalia otitica
  • labirintite sifilitica
  • neurolabirintite virale (neuronite o neurite vestibolare, cocleare o cocleovestibolare)
  • herpes zoster otico (sindrome di Ramsay-Hunt)
  • fullness (sensazione di orecchio pieno o ovattato)
  • ipoacusia (sensazione di sentirci meno) 
  • vertigini (sensazione di rotazione su se stessi o dell’ambiente circostante)
  • dizziness (mancanza di equilibrio o senso di insicurezza quando ci si muove)
  • disordini vascolari
  • vertigine parossistica posizionale (cupolo o canalolitiasi)
  • idrope endolinfatica
  • vertigine emicranica
  • patologie autoimmuni dell’orecchio interno
  • tumori
  • traumi
  • otosclerosi
  • labirintopatia da cause ototossiche (aminoglicosidi, diuretici dell’ansa, salicilati, cis-platinum)
  • disturbi legati all’età (ipoacusia nell’anziano, disequilibrio, vertigine nei bambini)
  • forme congenite
  • sclerosi multipla
  • ipoacusia e sordità nei bambini
  • acufene vertigini e/o acufeni e disordini craniomandibolari
  • riabilitazione vestibolare.